Sepolcri 2021: Simone di Cirene

Vangelo

Mentre conducevano via Gesù, fermarono un certo Simone di Cirene, che tornava dai campi, e gli misero addosso la croce, da portare dietro a Gesù.

Riflessione

Nei Vangeli ci si imbatte, lungo la via del Calvario, nella persona di Simone di Cirene: un tale, chiamato però per nome, quasi a simboleggiare il suo balzo dall’essere “un signor nessuno”, ad uno che entra nella storia più bella dell’umanità: quella di Cristo!

Simone il Cireneo, padre di due figli, torna dalla campagna, luogo di lavoro e non certo di divertimento,  quando “incappa” in un corteo di soldati romani che stanno “accompagnando” un uomo verso la cima del monte su cui verrà crocifisso.

Quell’Uomo è sfinito, è già caduto tre volte e i soldati stanno perdendo quasi la pazienza con Lui…. rischia di non finire il tragitto, stremato dal dolore e dalla stanchezza.

Simone di Cirene diventa allora un “capro espiatorio”: gli auguzzini tolgono la croce dalle spalle di Cristo non certo per pietà, ma per farlo arrivare “vivo” fino alla vetta e poi torturarlo nell’esecuzione capitale.

Ma Simone da questa costrizione coglie una verità che gli cambierà la vita.

VIDEO RIFLESSIONE

Domande

Come reagisco quando arriva una richiesta di aiuto inaspettata o scomoda?

Quali difficoltà incontro nel seguire Gesù? Come posso riuscire/riesco a superarle?

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More