Sepolcri 2021: Gesù

Luca 18:31-34

31 Poi prese con sé i Dodici e disse loro: «Ecco, noi andiamo a Gerusalemme, e tutto ciò che fu scritto dai profeti riguardo al Figlio dell’uomo si compirà. 32 Sarà consegnato ai pagani, schernito, oltraggiato, coperto di sputi 33 e, dopo averlo flagellato, lo uccideranno e il terzo giorno risorgerà». 34 Ma non compresero nulla di tutto questo; quel parlare restava oscuro per loro e non capivano ciò che egli aveva detto.

Riflessione

Il Sabato Santo è il giorno del silenzio, in cui possono risuonare nei cuori di ciascuno i dubbi e le domande che riguardano il nostro credere. Così è stato per i discepoli e per le donne che hanno seguito Gesù per tre anni, e che ora si trovano di fronte alla morte in croce. Tutte le esperienze vissute con lui, i miracoli a cui hanno assistito e le parole ascoltate, ora sembrano perse in un tempo lontano e non più recuperabili… ora sembra esserci spazio solo per la paura e la tristezza. Ma se con coraggio e fiducia si mettessero nuovamente in ascolto, si ricorderebbero che tutto ciò che stanno vivendo era stato già preannunciato loro da Gesù stesso… E questo ricordo avrebbe in sé la forza di illuminare quel buio in cui ora si trovano e a guardare a quella croce con gli occhi della fede…

VIDEO RIFLESSIONE

“ E quando nelle tenebre sarà soffocata ogni luce,
non si estingua la fiamma della fede ma illumini la nostra notte.”

Domande

Quando sono triste e ho paura, riesco a percepire che non sono solo?

Quali sono le occasioni in cui riconosco che Gesù mi è vicino? So riconoscere i segni della sua presenza nella mia vita?

C’è qualcuno che conosci che sta passando un momento difficile a cui vorresti stare accanto? Affidalo nella preghiera a Gesù.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More