Festa di Tutti i Santi e Commemorazione dei defunti: celebrazioni e significato

IL SIGNIFICATO

Nel percorso che la Chiesa compie durante l’anno liturgico incontriamo in questo periodo due feste a tutti noi particolarmente care, la Solennità di Tutti i Santi e la Commemorazione di tutti i fedeli defunti.

La Solennità di Tutti i Santi ci fa ricordare tutte quelle figure di santi e sante che la Chiesa nei secoli ha riconosciuto come tali ma ci vuole far ricordare anche quei “santi della porta accanto” che non compaiono sul calendario ma che con la loro testimonianza ci hanno trasmesso, perché la hanno vissuta, la fede. Da qui l’appello più grande di questa festa, quella della santità universale, di tutti e di ognuno di noi, non nel senso di un richiamo moraleggiante a una retta condotta di vita ma un appello esigente, alto e bello a cercare di vivere come Gesù. Come ci chiede l’Arcivescovo Mario nella Lettera Pastorale “Infonda Dio sapienza nel cuore” quest’anno la festa dei Santi può essere l’occasione per scoprire o riscoprire qualche figura di santità magari non della porta accanto ma del nostro territorio, terra di santi, come il Beato Carlo Acutis, beatificato ad Assisi lo scorso 10 ottobre.

La Commemorazione di tutti i fedeli defunti diventa quest’anno un momento ancora più toccante e sentito per la situazione drammatica che abbiamo vissuto e stiamo ancora vivendo. Il senso di vuoto che ci ha provocato il non poter accompagnare al cimitero i defunti può farci riflettere sulla nostra fede nella risurrezione e sull’importanza del ricordo dei nostri cari, pregando per loro. La Chiesa ha sempre insegnato l’importanza del ricordo e così faremo anche quest’anno, nel corso dell’Ottava dei defunti, in cui avremo modo di pregare per i defunti che ci sono cari, specialmente nella Messa.
Queste due feste così vicine sono idealmente unite da una realtà di fede, la comunione dei santi, che accomuna tutti noi, nella Chiesa. In virtù della comunione dei santi possiamo contare sulla intercessione dei nostri defunti, su quella dei santi a noi cari e noi stessi possiamo pregare per i nostri defunti, certi di venire ascoltati.

LE CELEBRAZIONI

In particolare, nella giornata di domenica 1, verranno celebrate al mattino le Ss. Messe della Solennità di Tutti i Santi, mentre nel pomeriggio ci sarà la possibilità di un momento di preghiera nelle chiese parrocchiali. Lunedì 2 verranno celebrate, nei cimiteri e nelle chiese, le Messe della Commemorazione di tutti i fedeli defunti: le possibilità sono ampie e distese nell’arco della giornata, per dare a tutti l’occasione di partecipare. Da martedì 3 a venerdì 6 vivremo l’Ottava dei defunti, durante la quale si potranno offrire le Ss. Messe per i defunti nelle modalità che verranno comunicate in ogni Parrocchia. È questa una ulteriore opportunità di preghiera, la più alta che possiamo offrire, per i defunti della Comunità.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More